Quando il tempo di attesa è un'occasione per migliorare la brand experience | Omnishopper
58083
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-58083,cookies-not-set,qode-core-1.2,ajax_fade,page_not_loaded,,pitch child-child-ver-1.0.0,pitch-ver-2.3, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,grid_1300,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-6.1,vc_responsive

Quando il tempo di attesa è un’occasione per migliorare la brand experience

Anche nei canali più verticali il segreto del successo è mettere la shopping experience al centro delle relazioni tra il brand e il retailer, così da apportare innovazione e valore a tutti gli stakeholder.

Il layout del negozio, la vetrina, la disponibilità del prodotto e un’ottima gestione dello store sono fattori importanti che contrinbuiscono a migliorare la customer experience e influenzare i guadagni e i risultati di sell out.
Ogni cliente trascorre in media in un salone da parrucchiere circa 60-90 minuti: un tempo che diventa un’opportunità per i brand e per il salone stesso, da sfruttare offrendo la miglior shopping experience possibile e – contemporaneamente – proponendo l’acquisto di prodotto professionali da utilizzare a casa per incrementare il proprio margine di guadagno.

Client:

Revlon

Touchpoint:

In-Store, On the Go

Tags:
Beauty, Beauty Salon, Conversion, Experience, Retail, Sales Academy, Shelf